Articoli marcati con tag ‘Porta del Vento Mira Catarratto’

Porta del Vento – Mira

Porta del Vento è un’azienda in Contrada Valdibella, Camporeale, Palermo. A seicento metri sul livello del mare. Fa parte di VinNatur. La zona è quella di Alcamo Doc e Monreale Doc.
Dieci ettari di vigneti, terreni sabbiosi su crosta di roccia. Coltivazione biologica certificata, preparati biodinamici. Vendemmia fatta a mano.
I vigneti valorizzati sono Catarratto (spumantizzato, fermo, macerato), Perricone (anche rosato) e Nero d’Avola.
Ieri sera, alla Taverna Pane e Vino di Cortona, ho provato il Mira. L’ultimo arrivato nella produzione aziendale. Annata 2009, con aggiunta del primo mosto della vendemmia 2010 per riattivare la fermentazione.
Metodo Classico (anche se non è dichiarato: è un semplice Igt Sicilia). Quindici mesi sui lieviti. Dodici gradi alcolici. Catarratto in purezza.
Al ristorante l’ho trovato a 23 euro. Un prezzo che forse  lasciava presagire uno spumante più ambizioso. O quantomeno più personale.
Il Mira si presenta bene, ha un perlage invitante. Al profumo è abbastanza semplice, al di là della crosta di pane non dà molto.
In bocca è “gentile”. Forse un po’ timido. Freschezza media, mineralità non spiccata, carbonica che non disturba, lieve percezione tannica. Lunghezza limitata, discreto equilibrio. Bella bevibilità (il pregio maggiore), personalità esile.
E’ un tentativo nobile di esaltare le caratteristiche del Catarratto anche in chiave spumantizzata, probabilmente non la tipologia che meglio esalta il vitigno.
Se fosse un voto di TripAdvisor, sarebbe 3 palle su 5. Lo consiglio per una bevuta senza troppe ambizioni. Se si trovasse al ristorante sui 15 euro (o comunque mai oltre i 20), avrebbe un rapporto perfetto qualità/prezzo.