Articoli marcati con tag ‘Michel Genet Thierry Bourmault’

Champagne Michel Genet & Thierry Bourmault

Ho cominciato a bere qualche Champagne arrivato dalla fornitura di C-Comme, uno dei negozi (di Epernay) da cui mi faccio spedire vini di vignerons e non di Maison.
Il primo era un Extra Brut di Michel, il secondo un Brut di Thierry Bourmault. Entrambi Blanc de Blancs, entrambi sui 20 euro se comprati in Francia.
L’Extra Brut di Genet è un Grand Cru. L’azienda è a Chailly. Dosaggio molto basso, quasi un Pas Dosè. Il punto debole sono le bollicine, un po’ evanescenti sia all’esame visivo che (più ancora) a quello gustativo. La bottiglia ha bella freschezza e buona sapidità, giusto equilibrio. Profumi fragranti, di quelli che ti aspetti, da fiori e frutti bianchi alla crosta di pane. Discreta persistenza, bel finale.
Il Brut di Bourmault è un Premier Cru da Grellet Cuis. Qua migliora l’esame visivo, splendido. Naso un po’ timido (?). Personalità non esaltante. Per bevibilità è però superiore a Genet, forse proprio in virtù di una sua “riuscita esilità”. E’ lo Champagne perfetto come aperitivo, il classico Blanc de Blancs senza pretese (si fa per dire) che sarebbe bello negli Happy Hour onesti. Peccato per il finale leggermente amaricante, forse per una qualità non eccelsa di Chardonnay o una vendemmia troppo anticipata.
Se dovessi dare voti, direi 7- a Genet e 6+ a Bourmault.