Ci vediamo domenica ad Agliano Terme

schermata-2016-10-04-alle-13-00-19Ciao a tutti. Ben ritrovati. Purtroppo i mille impegni fanno sì che questo blog lo aggiorni sempre meno, ed è un peccato, perché sto scoprendo un sacco di posti belli e vini naturali di pregio. Non ho smesso di cercare, casomai ho smesso di scriverne (di vino). Prima o poi, qui, ricomincerò. Più prima che poi.
Domenica prossima, 9 ottobre, tornerò intanto a parlare di vino in un contesto pubblico. Lo farò ad Agliano Terme (Asti), all’interno della prima edizione di “Barbera e Champagne”. E’ organizzata da Barbera Agliano in collaborazione con la Fondazione Giorgio Gaber. Qui trovate tutto. Venerdì sera ci sarà Massimo Cotto, sabato sera Giulio Casale (con uno spettacolo inedito). Io ci sarò domenica pomeriggio alle ore 15. Verrò intervistato da Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber. Mi intervisterà sul mio rapporto con il vino, sui miei due libri a esso dedicati. Chiacchiereremo un po’. Niente politica, solo vino e vignerons. Vi aspetto.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Andrea Scanzi

Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioé senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona
   e non alle sue idee
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni.

Tali regole valgono (sostanzialmente) anche per la pagina ufficiale
Facebook e il profilo Twitter.
Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio,
cancellare i messaggi.
Il proprietario del blog non interverrà mai nei commenti ai suoi post.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile
per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Lascia un Commento