Vini delle feste

IMG_0276Provando a fare un rapido inventario, ora da solo e ora in piacevolissima compagnia, ho bevuto tra la vigilia di Natale e l’Epifania: Cavalleri Franciacorta Collezioni Grandi Cru 2007 (magnum), Faccoli Franciacorta Extra Brut, Prosecco Coste Piane, Pecorino Ausonia, Cantina Margò opera omnia o quasi (Fiero Bianco, Regio Bianco, Rosato, Spumante Surlì annate 2012/13), Ponte di Toi 2013 Stefano Legnani, Panevino opera omnia o quasi (Bianco, Rosato, Pikadè, Su chi no’nau annate 2013), Sella dell’Acuto 2013 Taverna Pane e Vino, Camillo Donati opera omnia o quasi (Barbera, Lambrusco, Trebbiano, Malvasia, Sauvignon), Champagne Moet et Chandon Brut (regalo), Champagne Terre de Vertus Larmandier Bernier Millesimo 2008, Champagne Benoit Lahaye Millesimo 2007, Chablis Premier Cru Monts Mains Domaine Raveneau 2006, Fiano di Avellino Cirò Picariello 2010, Riesling Trocken Nik Weis St.Urbans-Hof 2012, Gli Eremi 2012 La Distesa. Il tutto irrorato, principalmente, da grappe Barile e Gualco (entrambe a Silvano d’Orba), distillati Capovilla (pesche, mele, pere, albicocche), Ardbeg Corryvreckan, Bruichladdich 12 anni High Spirit’s Collection e un pazzesco Caol Ila 15 anni del 1998 Collezione Samaroli.
Che dire? Sono state belle feste.

Un Commento a “Vini delle feste”

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Andrea Scanzi

Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioé senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona
   e non alle sue idee
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni.

Tali regole valgono (sostanzialmente) anche per la pagina ufficiale
Facebook e il profilo Twitter.
Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio,
cancellare i messaggi.
Il proprietario del blog non interverrà mai nei commenti ai suoi post.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile
per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Lascia un Commento