Archive del 24 dicembre 2012

Il Tempo Ritrovato 2010 – Podere Veneri Vecchio

Una delle molte cose belle della Taverna Pane e Vino di Cortona è che scopri sempre nuovi vini. Li scova Arnaldo Rossi, anche artefice del rosso Dodo (Sangiovese in purezza appartenente a VinNatur), in giro per fiere e raduni.
Questo bianco beneventano l’ho provato ieri sera con un amico. Arnaldo l’ha scoperto a Orvieto, durante il recente Vini di vignaioli. Si chiama Il Tempo Ritrovato. E’ un Igt.
L’azienda è Podere Veneri Vecchio (Castelvenere, Benevento). Produce vini naturali, fa parte da due anni di VinNatur.
Il Tempo Ritrovato, annata 2010, sui 16-18 euro al ristorante, è un blend di due vitigni autoctoni beneventani. Il Grieco, da non confondere con il Greco di Tufo, e il Cerreto, simile alla Malvasia di Candia (per alcuni identico).
E’ un orange wine, anche se la macerazione – evidente al colore – è contenuta. Mi è piaciuto molto. Colpisce in particolare al naso, con evidenti note di origano e spezie, che lasciano via via spazio – anche per retrolfazione – alla pesca. I profumi sono molto dinamici, è un vino che cambia aspetto più volte – e si evolve – con il passare dei minuti (tabacco, noce). Anche in bocca, dove un po’ “scalcia” e per qualcuno non apparirà elegantissimo. In effetti la progressione è un po’ ruspante: però è un bianco fresco, decisamente sapido, i tannini appena percettibili e la bevibilità splendida.
Non ha difetti, anche se la personalità si rivela decisamente spiccata (per alcuni forse troppo).
Vino naturale glou glou, dal bel rapporto qualità prezzo, non indimenticabile ma originale e riuscito – senz’altro – sì.
Lo consiglio.