Macchianera Italian Awards 2014: Nomination
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Con i piedi ben piantati sulle nuvole

cover

 

ANDREA SCANZI
CON I PIEDI BEN PIANTATI
SULLE NUVOLE

Viaggio sentimentale in un’Italia che resiste

 

Un ritratto corale dell’Italia di oggi,
il racconto di un Paese che, nonostante tutto,
nel suo piccolo sogna ancora.

 

«C’è chi va dallo psicologo, chi al poligono a sparare, chi scrive sulla bacheca di Salvini. E poi c’è chi, per ordinare i propri pensieri, parte». È quello che ha fatto Andrea Scanzi in questi ultimi densissimi mesi, attraversando da Nord a Sud un Paese
in crisi d’identità, privo di direzione politica, in balia di qualsiasi pulsione autoconservativa. Per raccontarne da vicino luoghi
e persone, che sono per lui il vero baluardo di resistenza e utopia. «Tornano i luoghi nascosti, sospesi fuori dal tempo e affascinanti nella loro apparente clandestinità, come certi lati B dei vecchi 45 giri. Tornano i paesaggi a strapiombo, con l’abisso giusto sotto, per ricordarci quanto sia tutto dannatamente labile. La tavola,
la convivialità. Il ricordo di chi non c’è più. Torna la ribellione. Torna la natura incontaminata, o quel che ne resta. E torna spesso la purezza meravigliosamente amorale degli animali, col loro sguardo sempre interrogativo sul mondo. Un po’ come dovrebbe essere il nostro».
A volte la scintilla che fa nascere un racconto è un paesaggio,
a volte una persona; il mare di Fano riporta la mente all’infanzia, un viticoltore veneto diventa il Drugo del Grande Lebowski,
un canguro wallaby sull’Isola dei Cipressi ci fa riflettere sulla condizione umana. Dalla bellezza di un tramonto ragusano arriviamo alle Langhe di Fenoglio, dalla Romagna di Marco Pantani a Eric Fletcher, padre di Roger Waters, morto in Italia durante la Seconda guerra mondiale.
In questo libro geniale e pungente, tra diario di bordo, commento politico e satira di costume, Scanzi trae spunto dal materiale raccolto nei suoi viaggi per dipingere un ritratto corale – e in tempo reale – dell’Italia di oggi, della sua provincia, dei suoi cliché,
del sogno di una vera ripartenza.

___________________________________

ANDREA SCANZI è nato ad Arezzo nel 1974. Firma di punta del “Fatto Quotidiano”. Giornalista, scrittore, autore e interprete teatrale. Opinionista e conduttore televisivo, ha scritto sei spettacoli. Tra i suoi bestseller, Elogio dell’ invecchiamento (Oscar Mondadori), Non è tempo per noi, La vita è un ballo fuori tempo, I migliori di noi (tutti Rizzoli) e Renzusconi (Paper First).

Presentazioni

Giugno 2018
 Martedì 12 
Arezzo Passioni Festival, ore 18 – Arena Eden, con Chiara Calcagno
 Giovedì 21 
Fermo – Fermo sui libri, ore 21.15 – Teatro dell’Aquila

Luglio 2018
 Mercoledì 4  – Polignano a mare (Bari) – Il Libro Possibile, ore 24 – Piazza Aldo Moro 
 Lunedì 16  – Celle ligureParole Ubikate in mare – Ore 21.15

 Martedì 17  – Mirandola – Ore 21.00

Agosto 2018
Giovedì 2  – Jesolo – Ore 21

Settembre 2018
Venerdì 7 – Lamezia Terme (Catanzaro),Chiostro di San Domenico – Ore 18.30
Sabato 8 – Crotone, Porto Vecchio (Festival dell’Aurora) – Ore 18 
Domenica 9 – Corigliano-Rossano (Cosenza), Chiostro di Palazzo San Bernardino – ore 18.30
Giovedì 20 – Pieve di Soligo (Treviso), Auditorium della Biblioteca, ore 20.45
 Venerdì 28 – Firenze, Firenze Libro Aperto – dalle ore 16:00 alle ore 17:00 in Sala Dorian Grey 
 
Ottobre 2018
 Domenica 7   – Stornarella (Foggia) – ore 21 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un Commento a “Con i piedi ben piantati sulle nuvole”

  • Silvia:

    Buon giorno,
    Volevo chiederle come poterla contattare in quanto l’oste del ristorante la Civichella Sig.Silvano da lei citato nel libro capitolo l’Elisir vorrebbe ringraziarla.
    Grazie tante per l’attenzione.
    Silvia

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Andrea Scanzi

Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioé senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona
   e non alle sue idee
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni.

Tali regole valgono (sostanzialmente) anche per la pagina ufficiale
Facebook e il profilo Twitter.
Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio,
cancellare i messaggi.
Il proprietario del blog non interverrà mai nei commenti ai suoi post.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile
per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Lascia un Commento

*