Macchianera Italian Awards 2014: Nomination
Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

La politica è una cosa seria

 Dal 2 aprile in tutte le librerie e store online
Anche eBook 

Andrea Scanzi
La politica è una cosa seria
Da Berlinguer a Salvini, dieci motivi per cacciare i pagliacci

Rizzoli, pp 127, 16 euro

“La politica è schifosa e fa male alla pelle” cantava Giorgio Gaber nel 1980. Quasi quarant’anni ci separano dall’invettiva di Io se fossi Dio, e nel frattempo cos’è cambiato? Poco, per certi versi, ma moltissimo per altri. Se è vero, come ci ricorda Andrea Scanzi, che “assistiamo da decenni a un inesorabile svilimento della cosa pubblica”, il confronto tra ieri e oggi appare al contempo impietoso e illuminante, sospeso tra bruschi cambi di rotta e inquietanti continuità. Per misurare appieno distanze e affinità bastano i profili esemplari di undici politici
del presente e del passato: Berlusconi, D’Alema, Renzi, Salvini, Rodotà, Bersani, Parri, Pertini, Andreotti, Berlinguer e Caponnetto. Vicende pubbliche e private in cui si affacciano altri nomi della nostra storia comune. Figure indimenticabili, accanto ad altre da dimenticare o colpevolmente dimenticate; vette di virtù politica o di bieco personalismo, esempi perfetti di dedizione alla comunità e di
abilità mediatica; ritratti capaci di restituire, come tessere di un mosaico, il quadro complessivo del nostro Paese. Con la sua scrittura assieme lucida e allusiva, divertente e spietata, equilibrata e partigiana, l'autore ci guida in un percorso che unisce politica, cinema e letteratura, in cui la canzone d’autore diventa una vera e propria colonna sonora. E – all’interno di un dibattito in cui il ruolo più comodo e redditizio è quello del megafono – prende coraggiosamente posizione.

Andrea Scanzi
Giornalista, scrittore, autore e interprete teatrale. Firma di punta del Fatto Quotidiano. Opinionista e conduttore televisivo, dal 2011 ha scritto sette spettacoli teatrali di grande successo. Ha vinto, tra gli altri, il Premio Paolo Borsellino, il Premio Bruno Lauzi e il Premio Oliviero Beha. E’ stato giurato di qualità al Festival di Sanremo 2018. Conduce sul Nove con Luca Sommi Accordi e disaccordi. Tra i suoi best seller, Elogio dell’invecchiamento (Oscar Mondadori 2007), Non è tempo per noi (Rizzoli 2013), La vita è un ballo fuori tempo (Rizzoli 2015), I migliori di noi (Rizzoli 2016), Renzusconi (Paper First 2017), Con i piedi ben piantati sulle nuvole (Rizzoli 2018) e Salvimaio (Paper First 2018). L’unica etichetta che accetta è quella di “gaberiano”.

 

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Andrea Scanzi

Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioé senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona
   e non alle sue idee
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni.

Tali regole valgono (sostanzialmente) anche per la pagina ufficiale
Facebook e il profilo Twitter.
Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio,
cancellare i messaggi.
Il proprietario del blog non interverrà mai nei commenti ai suoi post.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile
per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Lascia un Commento

*