Macchianera Italian Awards 2014: Nomination
maggio: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Lode a Mark Knopfler, Il Genio Atarassico

schermata-2016-12-18-alle-10-53-49Di Mark Knopfler, entità ultraterrena che da decenni signoreggia e soverchia, mi ha sempre affascinato quella sua tranquillità da impiegato del catasto a cui è caduto addosso un talento smisurato. Egli è il Genio Atarassico, che tutto sa e tutto può. Ha sempre la faccia, e la prossemica, di uno che passa di lì per caso e non sa di essere quello che è. Tutta la sua carriera poggia su una dialettica costante tra il minimalismo dei gesti, e dei fronzoli, e l’enormità del genio. E’ uno degli artisti che amo di più, lo ascolto di continuo e tutto in lui è grazia. Grazia pura. Tra le canzoni della vita, almeno per me, ci sarà sempre Telegraph Road. La sua versione perfetta è contenuta nel (pazzesco) live Alchemy, tratto dal tour del 1983. Mark e i Dire Straits erano palesemente benedetti dagli dèi: dèi buoni, e anche questo è vieppiù strano. In Telegraph Road, Mark mette le palle sul tavolo, sciorinando un testo pazzesco e una partitura musicale accecante, ma lo fa pur sempre con grazia: con quell’aria da “va be’, non facciamola tanto lunga e suoniamo”. Ascoltate il finale di quel brano: tu sei lì che hai voglia di invadere la Polonia e hai un’energia addosso che ne basterebbe la metà. E lui? Lui niente: suona con tranquillità benedetta, sorridendo serafico come se fosse al bar e guardandosi attorno stupito dal gran casino attorno a lui. Ascoltate, guardate e godete: gli ultimi 5 minuti di Telegraph Road in Alchemy sono la prova che Dio esiste. E non sempre ci odia.
 
(Non c’entra niente, ma Knopfler secondo me è Travaglio con la fascia antisudore. Del resto si chiamano entrambi Marco)

Un Commento a “Lode a Mark Knopfler, Il Genio Atarassico”

  • Clesippo Geganio:

    Telegraph Road, un raro esempio di musica sublime, credo che con i Dire Straits Mark sia riuscito in un impresa impensabile, nobilitare il rock in quanto musica del volgo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Andrea Scanzi

Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioé senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona
   e non alle sue idee
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni.

Tali regole valgono (sostanzialmente) anche per la pagina ufficiale
Facebook e il profilo Twitter.
Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio,
cancellare i messaggi.
Il proprietario del blog non interverrà mai nei commenti ai suoi post.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile
per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Lascia un Commento